(Olivo)

MORFOLOGIA

PORTATA
Altezza variabile secondo la zona e la potatura. In certe zone può raggiungere i 20 m.

FOGLIA
Perenne.

CORTECCIA
Variabile secondo le varietà. Sempre liscia nelle piante giovani, scurendosi e incrementando la rugosità con l’età.

RADICI
Sistema radicale forte e assai resistente, capace di nutrire la pianta in terreni molto poveri.

FRUTTO/SEME
Il seme si trova all’interno del suo frutto, l’oliva.

ESIGENZE SUOLO
Gran tolleranza a molti tipi di terreno.

CLIMA
Mediterraneo.

USI

Olea europaea è la pianta ornamentale mediterranea per eccellenza. La varietà delle sue forme e grandezze permette di utilizzarla in tutti i tipi di spazi e terreni, eccettuate le zone fredde, nelle quali si può utilizzare per giardini protetti dalle basse temperature.
Specie ideale per non creare ombra eccessiva, sopratutto quando si pota allo stile bonsai giapponese.

LOGISTICA E MANUTENZIONE

  • Manipolazione: gli esemplari grandi sono molto pesanti data la densità del suo legno. Per il trasporto e trapianto è importante ripartire il peso sostenendo l’albero in più punti, sopratutto nel cappello.
  • Non lo aiuta l’eccesso di umidità del terreno. Sopporta bene i periodi di siccità del clima mediterraneo e si mantiene in perfetto stato di salute con bassi livelli di nutrienti, e per ciò non necessita di grandi apporti di fertilizzanti.
  • Tollera bene la potatura drastica.

PRECAUZIONI

Si beneficia specialmente di trattamenti preventivi a base di rame. Le possibili comparse di macchie sulle foglie devono essere trattate con funghicidi specifici una volta identificata la causa.

CURIOSITÀ

Olea europea è la pianta di clima mediterraneo più longeva. Gli esemplari millenari sono di incalcolabile valore dato che la loro lunga vita li converte in testimoni vivi della storia. Purtroppo non ce la possono raccontare, e per questo motivo sovente intuiamo gli enigmi dalle loro forme costruite in tempi passati.

IMMAGINI