(Leccio)

MORFOLOGIA

PORTATA
Altezza fino a 20 m.

FOGLIE
Perenne. Foglie rigide e assai seghettate, di colore verde sulla faccia e più chiare sul dorso.

CORTECCIA
Liscia e chiara nella pianta giovane, si crepa e si scurisce con l’età.

RADICI
istema radicale forte e vigoroso, che gli permette di penetrare in terreni rocciosi.

FRUTTO/SEME
Ghianda(da 2 a 4 cm).

ESIGENZE SUOLO
Ampia tolleranza a terreni differenti.

CLIMA
Mediterraneo. Resistente a temperature minime de -15ºC/-20ºC, secondo la persistenza del freddo.

USI

Quercus ilex è una buena alternativa per:

  • La creazione di siepi o palizzate vegetali.
  • L’ impiantazione di una o più piante esemplari.

Specie ideale per creare ombra in zone molto soleggiate, grazie alla densità delle foglie nella coppa, que non lasciano penetrare la luce solare.

LOGISTICA E MANUTENZIONE

  • Manipolazione: I grandi esemplari sono molto pesanti data la grande densità del suo legno. Per il trasporto e trapianto è importante ripartire il peso sostenendo l’albero in più punti, sopratutto nel cappello.
  • Non lo aiuta l’eccesso di umidità del terreno. Sopporta bene i periodi di siccità del clima mediterraneo e si mantiene in perfetto stato di salute con bassi livelli di nutrienti, e per ciò non necessita di grandi apporti di fertilizzanti.
  • Tollera bene la potatura drastica.

PRECAUZIONI

  • Evitare i terreni molto calcarei.
  • Piaghe e malattie:
    • Patologie dovute ai funghi: È sensibile alla Phytophthora e alla Diplodia. Si raccomanda un trattamento preventivo con funghicidi durante il trapianto.

CURIOSITÀ

  • Utilizzato fin dall’antichità nelle campagne. Offriva riparo al bestiame, sopratutto in periodi di calura.
  • La sua legna è la migliore per caminetti o per produrre carbone vegetale.

IMMAGINI